Archives for aprile2014

L’importanza dell’illuminazione in una macchina utensile

Spesso mi trovo presso clienti con parchi macchine di ottima fattura, ma altrettanto spesso noto che l’illuminazione della postazione di lavoro e a bordo macchina non è adeguata alle necessità:

a volte le lampade sono in cattive condizioni, con sorgenti luminose alogene caldissime e pericolose, senza protezioni contro contatto accidentale, con parabole sporche o con struttura lampade malandata.

In alcuni casi l’addetto alla manutenzione ricorre addirittura a fari posticci o ad altre sorgenti con tensioni inadeguate. Eppure una inadeguata qualità dell’illuminazione soprattutto su di una macchina utensile può dare origine a incidenti anche dalle conseguenze pesanti.

Vi ricordo quanto recita in proposito la direttiva macchine 2006/42 CE:Lampada_MT_Lbeng

Illuminazione
La macchina deve essere fornita di un’illuminazione incorporata adeguata alle operazioni laddove, malgrado un’illuminazione ambiente avente un valore normale, la mancanza di tale dispositivo potrebbe determinare rischi.
La macchina deve essere progettata e costruita in modo che non vi siano zone d’ombra che possano causare disturbo, né fastidiosi abbagliamenti, né effetti stroboscopici pericolosi sugli elementi mobili dovuti all’illuminazione.
Gli organi interni che devono essere ispezionati e regolati frequentemente devono essere muniti di opportuni dispositivi di illuminazione; lo stesso dicasi per le zone di manutenzione.

per questo è bene che si valuti in azienda una sostituzione delle vecchie lampade con sistemi LED come la ns. serie MT che garantiscono un ottimo comfort visivo, luce ove serve grazie alle caratteristiche dei led impiegati e ai sistemi di bracci articolati, alimentazione a bassa tensione e grado di protezione IP65. Inoltre il risparmio per una sola lampada MT da 10W accesa 10 ore/gg se confrontata con una corrispondente alogena può sfiorare i 50 Euro/anno!

Non poco per una sola lampada.